F-35 for Italy

English

Made in Italy – Delivered to the World

The country that first dreamt of human flight is leading the world again. The F-35 Lightning II soars on the wings of Italian craftsmanship and boosts the Italian economy with thousands of high-technology, high-skill jobs that are building the global F-35 fleet. As a partner in the F-35 Lightning II program, Italian industry will help support the F-35 for more than 30 years, from the production of parts and the final assembly of aircraft to regional sustainment work.

Program Stats

  • Aircraft Variant: F-35A / F-35B
  • Program of Record: 60 F-35As / 30 F-35Bs
  • Aircraft Delivered: 12
  • Flight Hours: 3,600+
  • Pilots Trained: 26
  • Maintainers Training: 280

Economic Impact

  • Contracts: 100+ 
  • Contract Value: $10 Billion

Base Locations

  • AFB Ghedi
  • AFB Amendola
  • NAS Taranto Cavour Carrier

Program Milestones 

  • 2015: First Italian-produced F-35 takes flight in Fort Worth, TX
  • 2016: First Italian-produced F-35 makes program's first transatlantic crossing 
  • 2016: The Italian Air Force's first F-35s arrived at the first in-country base, AFB Amendola
  • 2018: First italian-produced F-35B delivered to the Italian Navy
  • 2018: Grand opening of Cameri MROU Depot
  • 2018: Italian Air Force declares F-35A Initial Operational Capability

 

Italiano

Fabbricato in Italia – Destinato al mondo

Guarda questo video per ulteriori informazioni sulla 5a generazione F-35 Lightning II.

L’F-35 Lightning II vola sulle della capacità produttiva italiana e supporta l’economia nazionale con migliaia di posti di lavoro qualificati e ad elevato contenuto tecnologico, che stanno contribuendo in maniera determinante all’ intero programma F35. Quale partner del programma F-35 Lightning II, l’industria italiana continuerà ad avere un ruolo importante, dalla produzione dei componenti, all’assemblaggio finale dei velivoli, fino al supporto a livello regionale, per i prossimi 30 anni ed oltre.

A Giugno del 2018, l’industria italiana si è assicurata 1,81 miliardi di dollari in contratti per la produzione degli F-35 (giugno 2018). Si stima prevede che il valore totale di tali contratti possa raggiungere i 10 miliardi di dollari nell’arco dell’intero programma. Inoltre, ammontano attualmente a 45 milioni di dollari i contratti per le aziende italiane legati alla produzione del propulsore, che secondo le previsioni potrebbero superare il valore totale di 4 miliardi di dollari nell’arco del ciclo di vita del prodotto. Oltre 100 contratti sono stati assegnati da Lockheed Martin e dai suoi partner a dozzine di aziende italiane.

L’Italia vanta alcuni primati internazionali del programma F35: Il 7 settembre 2015, il velivolo AL-1, il primo F-35 prodotto in Italia, ha effettuato il primo volo internazionale nella storia del programma F-35. A febbraio 2016 l’AL-1 ha effettuato la prima trasvolata transatlantica. Nel dicembre 2016 i primi F-35 per l’Aeronautica Militare Italiana sono arrivati alla base di Amendola, la prima operativa nel Paese. Nell’ottobre del 2017 il primo F-35B prodotto in Italia ha effettuato il primo volo, ed è stato poi consegnato alla Marina Militare Italiana nel gennaio 2018.